L'ANGOLO DELL'ALIMENTAZIONENEWS

ALIMENTAZIONE E FUTURO…

La  nostra alimentazione ha un ruolo importante per la nostra salute, per l’ambiente e soprattutto per gli animali. Dalle nostre scelte dipendono il futuro nostro e del pianeta e anche la vita di animali che in questo momento sono chiusi in luoghi e situazioni orribili.

Ma non sono solo le terribili immagini che escono da allevamenti e macelli a far venire dubbi e spingere a ripensare quello che mangiamo ogni giorno. Ci sono anche notizie ed informazioni che possono far da stimolo per approfondire l’argomento o che possono confermarci che un’alternativa esiste.

Per chi ha scelto di eliminare i prodotti di origine animale dalla propria alimentazione, le buone notizie sono in aumento: non solo siamo una percentuale in continua crescita, ma sono sempre di più le fonti scientifiche a sostenere che quella a base vegetale sia una dieta estremamente salutare. Questa volta a sostenere la posizione è l’Academy of Nutrition and Dietetics: secondo la più grande organizzazione al mondo di professionisti dell’alimentazione e della nutrizione infatti, una dieta bilanciata con alimenti di sola origine vegetale è adatta ad ognuno di noi e può apportare benefici nella prevenzione e nel trattamento di numerose malattie.

Un riassunto di quanto dichiarato dal report dell’AND:

  • le diete vegetali bilanciate sono salutari e nutrizionalmente adeguate; vegetariani e vegani hanno un rischio inferiore di sviluppare patologie come diabete di tipo 2, ipertensione, molti tipi di cancro, obesità e malattie cardiovascolari. Sono inoltre efficaci nel combattere il colesterolo e nel controllo dell’indice glicemico.
  • questo tipo di alimentazione è adatto a tutti ed in ogni fase della vita, inclusi prima infanzia e gravidanza, ed è adatta anche agli atleti. Una dieta a base vegetale ricca di verdura, frutta, cereali integrali, legumi, frutta secca e semi oleaginosi è in grado di garantire l’adeguatezza nutrizionale della dieta e soddisfa il fabbisogno di aminoacidi essenziali.
  • le diete a base vegetale sono più sostenibili a livello ambientale rispetto a quelle ricche di prodotti di origine animale, in quanto riducono il consumo di risorse naturali e sono quindi associate ad un minor danno ambientale. Secondo molti scienziati ridurre il consumo di prodotti provenienti da allevamenti è tra i fattori determinanti per invertire il cambiamento climatico.

Le scuse sono finite!

Prova anche tu ad eliminare i prodotti animali dalla tua alimentazione; se all’inizio incontri qualche difficoltà, puoi cominciare arricchendo i tuoi pasti quotidiani di verdure, frutta, cereali, legumi, semi e alternative vegetali al latte e formaggio.

Le notizie a livello nazionale sono confortanti: il Rapporto Italia di Eurispes, che nasce per dare un’immagine del paese e del rapporto degli italiani con tante tematiche, porta notizie positive riguardo a quelle legate agli animali. In questi giorni è stato presentato in conferenza stampa il Rapporto 2017 e tra le tante cose emerge un dato molto importante riguardo a quella che si può chiamare “avanzata dei vegani”.

Il numero di vegani in Italia è difatti triplicato, passando al 3% della popolazione, + 2% rispetto allo scorso anno. Gli italiani stanno avendo sempre più a cuore le tematiche etiche, salutistiche e ambientali legate all’alimentazione.

Il triplicarsi dei vegani è una notizia importante che arriva dopo un anno in cui dell’argomento si è parlato molto, anche se più volte in modo scorretto e impreciso. Ma è stato anche un anno in cui si è parlato sempre più di ciò che si nasconde dietro i prodotti animali.

La crescita di consapevolezza va di pari passo con cambi di abitudini e stili di vita e questi numeri fotografano un’Italia in cui la coscienza collettiva si sta elevando e sta dando un diverso valore agli animali rinchiusi negli allevamenti e uccisi nei macelli, alla propria salute e al potere che si ha di poter porre rimedio andando contro pubblicità, golosità, vizi e tentazioni!

Stiamo assistendo dunque ad un risveglio di coscienze che non è da sottovalutare, ma che anzi è indice di un innalzamento delle vibrazioni delle anime di tutti noi, buon auspicio per il futuro nostro e del pianeta!

[Fonte: www.essereanimali.org]

Share:

Leave a reply