Incontri di gruppo dal 4 settembre al 6 novembre 2018

Meditare: la via per amare se stessi

La Meditazione è la pratica che permette di riunirsi all’essere, facilitando il ritorno a casa, a quello spazio interiore in cui ci si percepisce come unità. È il passo fondamentale verso l’auto guarigione, cioè la comprensione che l’ego non è la nostra vera identità, ma solo il riflesso. Quando siamo in Meditazione, diventiamo il ponte tra il cielo e la terra, il punto di equilibrio dove il divino che si incarna e l’umano che ascende trovano concordia, si bilanciano e agiscono all’unisono.
Meditare ci fa prendere consapevolezza di dove siamo, ossia di cosa ci succede dentro momento per momento. La meditazione è l’arte di ascoltarsi, di contattare ciò di cui abbiamo bisogno per la nostra evoluzione e il nostro benessere. Ci consente di agire in maniera più spontanea, più connessa all’essere, seguendo maggiormente gli impulsi del cuore che della mente condizionata.
Le diverse tecniche di meditazione sono porte di ingresso, punti di partenza per disciplinare la mente abituata a vagare in tutte le direzioni, ma non sono la Meditazione. Sono un aiuto affinché lo spazio della Meditazione sbocci nel cuore e risiedere in noi diventi naturale.
Si propongono meditazioni di gruppo e percorsi ad associazioni, gruppi di lavoro, famiglie, e a tutti coloro che desiderino apprendere queste tecniche ed insieme condividere un meraviglioso viaggio alla scoperta di Sé e della propria pace interiore.

MEDITARE E RIDERE.

Dall’esperienza quotidiana che vivo della pratica della Meditazione e dello Yoga della Risata, nasce l’idea di unire lo studio e la pratica di queste due meravigliose discipline in un per-corso rivolto a tutti coloro che desiderano migliorare la loro vita intraprendendo un viaggio dentro se stessi, alla scoperta del proprio mondo interiore e della propria risata autentica. MEDITARE E RIDERE, un ciclo di 10 incontri divertenti e profondi, fatti di risate e silenzio, di giochi e pratiche meditative, con l’obiettivo di apprendere tecniche di meditazione ed imparare a ridere senza motivo, per sviluppare resilienza e riuscire ad attingere al nostro potenziale illimitato, spesso celato da automatismi mentali, convinzioni limitanti, schemi comportamentali e abitudini autosabotanti. Lo scopo della Meditazione è quello di liberarci dalla sofferenza e ritornare alla gioia da cui siamo nati e a cui possiamo giungere attraverso il processo di cambiamento.La Meditazione non è un rito sacro da compiere una volta o due al giorno, ma è un metodo per vedere continuamente le cose con chiarezza ed in modo conscio, nel presente, qui ed ora!Lo scopo dello Yoga della Risata è quello di ricontattare il nostro bambino interiore e liberarlo dalla prigione del giudizio, dagli schemi mentali e dalle convinzioni limitanti che ne impediscono la pura espressione.La Risata diventa uno strumento per vivere in un modo nuovo, diverso, più positivo, sviluppando una maggiore e più profonda fiducia in noi stessi e nella Vita, con maggiore presenza e consapevolezza.Ed ecco quindi che Meditazione e Risata si abbracciano in una danza di benessere e virtuosismi!Grazie alla Meditazione riusciremo a conquistare sempre di più la capacità di scegliere i nostri pensieri per indirizzare la nostra vita verso la realizzazione di ciò che davvero desideriamo; grazie allo Yoga della Risata riusciremo a portare nella nostra vita maggiore positività, leggerezza e creatività, liberando la nostra essenza dalle catene dei limiti autoimposti e riscoprendo la nostra gioia di vivere.

Cosa ci serve? Abiti comodi, un tappetino, un cuscino, una copertina, un block notes e una penna e la voglia di portare serenità ed energia nella tua Vita!!!

Dove ci vediamo? Al PalaRiviera di San Benedetto del Tronto (AP) presso la sala dell’Associazione FISA-Chimaera, ingresso lato nord vicino a Pan de Coca, al 2° piano.

Quando? Gli incontri partiranno Martedì 4 settembre 2018 dalle 19,00 alle 21,00 per un totale di 10 incontri.

Per info e iscrizioni Dott.ssa Emy D’Erasmo 349.6225610