L’ANGOLO FILOSOFICO-SPIRITUALENEWS

L’ANIMA GEMELLA.

Tutti cercano l’Amore e l’Anima Gemella… ma chi è davvero l’Anima Gemella?

Le persone di cui ci innamoriamo nel corso della vita sono tutte importanti ed utili. Alcune sono Anime Gemelle, altre no.
Ognuno di noi ha diverse Anime Gemelle. Ma ce n’è una in particolare, quella che tutti desideriamo incontrare, è l’Anima Gemella più compatibile per noi.

Facciamo innanzitutto l’analisi etimologica.
In inglese Anima Gemella si dice “Soul Mate”, letteralmente “Anima Compagna”.
In effetti, questa definizione è più corretta, poiché la persona che cerchiamo non è una copia esatta di noi (molto simile a noi). Quando ci innamoriamo di una persona con tantissimi punti in comune, a tal punto da farci pensare che sia una “copia”, allora parliamo di “Fiamma Gemella”.
Credo che questa confusione, dovuta a traduzioni errate, comporti interpretazioni errate nonché spinge il nostro subconscio (che ragiona in maniera puramente matematica) ad attirare persone identiche a noi.
Avere un rapporto sentimentale con una copia di noi è difficile; nascono tante frizioni e spesso il rapporto si spegne. Ecco perché viene chiamata “Fiamma Gemella”. Nasce un rapporto focoso, ma di breve durata.
Ciò invece a cui ambiscono le persone è qualcuno con cui condividere una gran parte della propria vita, nell’Amore e nel rispetto, sperimentando e crescendo insieme.
Ecco allora che possiamo parlare, con più pertinenza, di “Anima Compagna”.
Ritengo quindi la versione in lingua inglese “Anima Compagna” (Soul Mate) maggiormente pertinente ai desideri espressi dalle persone.
Perché ho fatto questo excursus etimologico? Per schiarirti le idee sui concetti che seguono, e permetterti di avere maggiori chances di incontrare la persona giusta per te o di comprendere meglio colui (colei) che hai già al tuo fianco.
L’Anima Gemella più compatibile con ciò che sei (come persona, valori e carattere) e con ciò che sei venuto a realizzare nella tua vita (il cosiddetto destino), è la persona che ti accompagna lungo la strada. Cammina al tuo fianco nutrendo, abbracciando, sostenendo il tuo cuore e la tua anima.
Attraverso di essa, comprendi te stesso e l’Universo.
È l’esperienza che, più di ogni altra, ti permette di conquistare la saggezza.
Con lei, la vita è semplicemente più ricca.
Come puoi riconoscere la tua Anima Compagna?
Cupido lancia le sue frecce in vari modi, talvolta anche strani.
 L’amore può arrivare fragoroso come una tempesta… oppure silenzioso come una brezza leggera.
Riconosci quando si tratta di un’Anima Gemella perché la relazione con essa avrà qualcosa di speciale. Senti una sorta di fusione di energia, di vite, di cuore, corpo e anima.
 Casomai, invece che su un bel cavallo bianco vestito da principe, arriva su una utilitaria e di mestiere nemmeno fa il principe… oddio e magari non ha nemmeno gli occhi azzurri!
 Oppure arriva una “lei” che non ha il fisico di Belen, e quando passa, gli altri uomini nemmeno si girano a guardarla.
Ma mentre la tua mente continua a ripeterti che “non può essere lui (lei)”, la tua anima l’ha già riconosciuta e ha già deciso, perché è colui (colei) che permette al tuo sé di completarsi e di espandersi.
È l’anima che percepisce e incontra l’anima dell’altro comprendendone la bellezza al di là delle apparenze.
È la persona che ti ama per quello che sei, senza giudicarti. Indipendentemente da come ti vesti, o se i tuoi lineamenti sono belli o meno, se sei grasso o magro. E a forza di fondersi, di sostenersi, di prendersi cura a vicenda, si crea una profonda connessione.
 Diventate l’uno la forza dell’altra e l’uno l’amore dell’altra: un interscambio che non è dipendenza, ma evoluzione armonica di se stessi. È per questo che l’esperienza con l’Anima Compagna è qualcosa di diverso da tutto ciò che hai mai provato precedentemente.
Ora però è fondamentale che comprendi il seguente concetto:
Io immagino due Anime Compagne come due gabbiani che volano accanto, liberi e felici, insieme verso la stessa destinazione.
Pensaci bene, hai mai visto un gabbiano appeso alle zampe di un altro? 
Come potrebbe mai riuscire a volare quello che si porta dietro l’altro come un fardello?
Una vera Anima Gemella non ti tirerà mai verso il basso.
Inoltre, che viaggio sarebbe se ognuno andasse in una direzione diversa oppure viaggiasse a velocità diversa?
All’inizio potrebbe non essere evidente, ma col tempo la distanza aumenterebbe e ci si perderebbe di vista.
Ecco come muore l’amore in alcune coppie, ecco come muoiono alcune relazioni.

Questo è il punto. Due Anime Gemelle volano libere, ognuna con le proprie ali, senza limitarsi a vicenda… ma SCEGLIENDO di viaggiare e sperimentare la vita insieme, con costanza e nonostante le potenziali difficoltà.

Come fai ad incontrare la tua Anima Compagna?
Ognuno di noi sa, a livello subconscio, dove e come incontrare la propria Anima Compagna, e sa come riconoscerla.
Ognuno di noi ha già dentro di se tutte le conoscenze necessarie per avere accanto a sé l’Amore della vita.
Ma questo non accade se non sentiamo queste indicazioni nel cuore. È come se il GPS interiore si fosse spento.
E come fare a riaccenderlo?
Semplice, riattivando la circolazione d’Amore dentro il tuo cuore e seguendone il flusso.
L’Amore fa un giro semplice: parte dal tuo cuore, si espande verso l’esterno, verso gli altri, e poi torna nel tuo cuore e così via. È un circolo virtuoso.
Per far ripartire la circolazione dell’Amore è necessario provarlo, viverlo e sperimentarlo, prima di tutto verso te stesso.
Se vuoi accanto a te una persona che ti ami, prima di tutto impara ad amare te stesso, così quell’energia di Amore che partirà dal tuo cuore si espanderà fuori da te e farà il giro ritornando a te attraverso la persona che ti ama.
Se desideri una persona che ti accolga e ti coccoli, prima di tutto impara ad accogliere te stesso e a coccolare te stesso… e cosi via.
Quando smetti di abbandonare te stesso, anche gli altri smettono di abbandonarti.
Quando smetti di tradire te stesso, anche gli altri smettono di tradirti.
Quando smetti di aver paura dell’amore, attiri le persone giuste nella tua vita.
Allo stesso modo non esiste lì fuori una persona che ti possa rendere felice.
Nessuno potrà darti la felicità che cerchi, perché essa è solamente dentro di te.
Nemmeno la tua Anima Compagna ha il potere di farlo.
È dentro te stesso che risolvi le disarmonie, le paure e le difficoltà.
Una volta compresi questi concetti, un sano lavoro su te stesso è essenziale per limitare i tuoi programmi mentali e subconsci di solitudine, abbandono, tradimento e insicurezza.
 Questo ti permette di vivere meglio e di attirare persone più compatibili.
Questo lavoro, a dire il vero, è utile anche se sei già in coppia, poiché ti permette di migliorare la relazione attuale (ancora meglio se ci lavorate entrambi!).
La tecnica che io reputo perfetta per questo scopo è il ThetaHealing.
Però, anche la migliore tecnica deve essere accompagnata dalla disponibilità a metterti in discussione.
E poi, ricordati che l’incontro con l’Anima Gemella è il punto di partenza, non l’arrivo!

[Fonte: www.lucalamberti.it]

Share:

Leave a reply